Carico di fuoco: scarpe e altri oggetti nella scala

Come nella foto, sembrava così nella casa in affitto. Ero arrabbiato ogni giorno per le scarpe, dovevo respirare i profumi delle suole delle scarpe. Dal momento che abbiamo ricevuto una lettera dalla direzione della proprietà: tutti gli oggetti nella scala devono essere spariti fino al 10 aprile, quindi vengono raccolti dal custode e portati nella discarica. Il costo di questa promozione è a carico di tutti gli inquilini. Peng. Improvvisamente la scala fu vuota!

Ero curioso e ho chiamato i vigili del fuoco. Me lo hanno spiegato molto bene. Feuerpolizeilich è prescritto che lo spazio davanti alla porta dell'appartamento è completamente libero. È vietato lasciare oggetti lì. Perché scarpe, sacchi della spazzatura e altre cose sono davanti alla porta carico di incendio, Che cos'è quello? Gli oggetti nella scala caricano la via di salvataggio e la via di fuga. Quando brucia intensamente, gli abitanti vogliono andare fuori (fuga) e i vigili del fuoco dove stanno bruciando (salvataggio). E poi qualcuno inciampa e arriva il panico e continua a bruciare e e ... Nel peggiore dei casi, si sviluppano gas tossici e il disastro è lì. Perché in caso di incidenti di incendio, la maggior parte delle persone muore molto rapidamente a causa dei gas prodotti dal fuoco. Non per ustioni!

Ci sono eccezioni

  • Gli zerbini sono ammessi davanti alla tua porta. Lì non ci sono ostacoli per gli altri residenti.
  • Le scarpe sullo zerbino sono consentite in caso di maltempo per un breve periodo.
  • Le carrozzine possono essere parcheggiate al piano terra. Ma solo se non c'è ascensore in casa. E dove c'è abbastanza spazio. Fino a quando il bambino non può camminare.
  • Gli ausili per la deambulazione come i deambulatori possono essere parcheggiati da un inquilino con disabilità al piano terra o in caso di malattia (ad es. Dopo un intervento chirurgico al ginocchio). Come la carrozzina: senza ascensore in casa e abbastanza spazio. Il camminatore dovrebbe essere piegato insieme (se possibile) e messo sul muro.

L' économie de la connaissance par Idriss ABERKANE | Ottobre 2020